Tiramisù senza zucchero? Una voglia irresistibile.

Tiramisù senza zucchero.
Biscotti integrali.
Biscotti integrali.

Una delle prime cose a cui ho pensato quando mi diagnosticarono il diabete fu “ecco, addio dolci!”. Per me fu una notizia terribile, uno pugno nello stomaco. Mi continuavo a chiedere come avrei potuto condurre una esistenza senza mangiare dolci, come avrei potuto resistere? La pasticceria sotto casa, il gelataio, il panettiere, la cornetteria, i bar, i ristoranti, continuavano a manifestarsi ad ogni passo che facevo nella mia città. Nascondevo ai miei occhi tutte quelle bontà, che di colpo cominciarono a minacciarmi, come non mi era mai accaduto prima. Come se avessero una voce, una bocca con la quale mi invocavano dicendomi “comprami, mangiami.”

Cioccolato.
Cioccolato.

Nel tempo ho imparato a regolare e a convivere con il diabete perché in realtà, ogni tanto, uno strappo alla regola si può fare facendo qualche unità in più di insulina, se poi riduciamo l’apporto glicemico eliminando lo zucchero semplice le cose andranno ancora meglio. Di dolcificanti naturali che non variano gusto in cottura c’è ne sono pochi e sono difficili da reperire, così ho provato la stevia, che a freddo si sposa benissimo e si possono fare degli ottimi dolci.

Ricotta.
Ricotta.

Uno dei miei primi esperimenti senza zucchero è stato il tiramisù che per renderlo più leggero, invece del mascarpone, ho usato il Philadelphia, la ricotta e biscotti integrali. Il risultato è stato un dolce appetitoso senza troppi carboidrati, ottima anche la sua versione alle fragole e frutti di bosco adatta al periodo estivo.

 

  • Biscotti integrali
  • Philadelphia
  • Ricotta
  • Stevia
  • Caffè
  • Uova
  • Cacao amaro
Separare il tuorlo dall'albume.
Separare il tuorlo dall’albume.

Prendo le uova e divido i tuorli dagli albumi, poi monto gli albumi a neve.
I tuorli li sbatto con un po’ di stevia in gocce (l’apporto dolcificante della stevia è più alto dello zucchero, per una goccia di stevia si dolcifica quanto un cucchiaio di zucchero) ci aggiungo il Philadelphia e la ricotta (per una crema più golosa posso aggiungere qualche scaglie di cioccolato extra fondente). Immergo i biscotti integrali nel caffè e creo il primo strato del mio tiramisù, copro con la crema e faccio un secondo strato e infine finisco con il cacao amaro. Et voilà, bon appétit à tout le monde!